Chi siamo

La nostra storia

sede-storica Nel 1851, in Piazza Portello, nel cuore di Genova, Giovanni Preti, pasticcere geniale e intraprendente, inventa un dolce straordinario, ancora oggi inimitato:  il Sacripante.

Prodotto unico nel suo genere, è realizzato completamente a mano come in pasticceria, con una tecnica particolarissima e una ricetta esclusiva.

Successivamente, fedele alle proprie origini, si specializza nella produzione di dolci tipici della tradizione genovese: i pandolci, i canestrelli, i biscotti del Lagaccio, nella quale diventa un vero maestro. Da allora la sua fama cresce e la piccola bottega diventa una rinomata pasticceria e un prestigioso punto di ritrovo della città.

Col tempo la pasticceria Preti allarga la sua attività e acquisisce gradualmente una dimensione industriale, pur conservando caratteristiche artigianali e un grande rispetto per la qualità e le ricette tradizionali.

L’azienda oggi

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOggi Preti è una moderna industria che, con l’ausilio di impianti tecnologicamente avanzati e sempre aggiornati, continua a produrre specialità genovesi distribuendole su tutto il territorio nazionale e in diversi paesi esteri.

Lo stabilimento di S. Olcese è strutturato su linee di produzione che partono dalle potenti impastatrici, proseguono con i forni a ciclo continuo e terminano con le unità di confezionamento. Tutti i processi di lavorazione lasciano ampi spazi all’intervento manuale che garantisce quella cura artigianale e quel sapiente tocco che fanno la differenza di qualità.